Cybersecurity

Con il termine sicurezza informatica si intende quel ramo dell’informatica che si occupa delle analisi delle minacce, delle vulnerabilità e del rischio associato agli asset informatici, al fine di proteggerli da possibili attacchi (interni o esterni) che potrebbero provocare danni diretti o indiretti di impatto superiore ad una determinata soglia di tollerabilità (es. economico, reputazionale, politico-sociale, ecc…).

Il perimetro Cybersecurity racchiude tutte quelle startup che si occupano della sicurezza informatica delle aziende, dalla protezione e conservazione dei dati derivati da Big Data, alla protezione dei dati e dei profili utenti, dalla conservazione dei dati durante la comunicazione con terzi, alla protezione degli oggetti connessi in ambito IoT.

Business Needs

gestisce un market place con centinaia di aziende clienti interessate a innovazioni tecnologiche nel proprio business.
In particolare sono in cerca di:

 soluzioni per demand genaration security (es. reporting di attacchi, quick/self assessment su vulnerability);

 dashboard predittiva e comparativa dei rischi e della protezione (es. vs comparable per industry e dimensione );

 soluzioni Anti DDoS specifiche per mondo Internet of Things;

 soluzioni di protezione da cryptolocker e ransomware;

 soluzioni di security per banking e financial services utilizzando dati di Mobile Analytics (es. posizione, comportamento) in ottica anti-frode.

ha la possibilità di diffondere dati relativi a orari di viaggio e info sui luoghi fisici dove sono erogati servizi (es. biglietterie, stazioni, frecciaclub)

Cerca soluzioni per:

diffondere gli stessi dati su altri siti non di proprietà senza il rischio di alterazioni dolose provenienti da codici malevoli.

cerca soluzioni per:

la protezione da attacchi contro dati mission-critical, da integrare con le infrastrutture e i servizi per la sicurezza già oggi svolti, quali ad esempio la videosorveglianza con sistemi di controllo impianti, reti, accessi.

vuole proteggere da attacchi informatici i propri apparati di rete, accesso (es modem) e core (es bras), integrando i sistemi di protezione che usano logiche tradizionali con sistemi innovativi con più elementi connessi (es sensori IoT, telecamere,…). Si prevede di avere circa 5 milioni di oggetti connessi e gestiti nel prossimo triennio e, contemporaneamente, di avere un catalogo di centinaia di applicazioni nel market place gestito da Fastweb.

Cerca soluzioni per:

la salvaguardia degli oggetti connessi da hacking fraudolento, sia per bloccarne il funzionamento sia per sniffare informazioni/dati/parametri;

la validazione di sicurezza delle app fornite da 3e Parti, che non rientrano nei tradizionali strumenti di verifica di BSS/OSS ma che girerebbero sia sul cloud che embedded negli apparati Fastweb (es modem) per garantire la qualità e protezione da vulnerabilità di oggetti connessi e applicazioni offerte;

a l’esigenza di proteggere i dati dei propri sistemi informatici (in particolare deve correlare gli eventi generati da circa 80 server) ed ha stimato un costo di circa 100.000€ per la messa in sicurezza.
Cerca soluzioni per:

 il tracciamento degli accessi;

la centralizzazione delle dashboard di monitoraggio e controllo;

la creazione di strumenti per l’analisi degli eventi;

l’allarmistica real time e la correlazione per la rilevazione delle azioni fraudolente.

 partecipa a numerosi consessi nazionali ed internazionali, nei quali è necessario lo scambio di informazioni ad alto grado di confidenzialità sia con interlocutori istituzionali (governo, forze dell’ordine) sia con enti regolatori europei sia, infine, con altri Trasmission System Operators europei. In quest’ottica l’utilizzo di piattaforme di messaggistica cloud non risulta essere in linea con i requisiti di riservatezza e stretto controllo dell’accesso alle informazioni e ai sistemi che le ospitano.
Cerca soluzioni per:

permettere le funzionalità di messaggistica, social, file sharing, che garantiscano i più elevati standard di sicurezza delle informazioni (cifratura end-to-end con chiave pubblica/privata di tutti i dati scambiati) e che possano essere ospitate on-premise presso i datacenter aziendali

CYBERINTUITION

Referenzia la startup:

Francesco Augurusa

San Tarcisio Factory

Anno costituzione:

Luglio 2016

Fundraising:

Autofinanziata

Team: 4 + 10
Stefania Ranzato (Presidente)
Sig. Guatta Fulvio  (Qualità e contrattualistica)
Ing. Mazzini Nicola  (Responsabile team di sviluppo)
Dott. Apostoli Daniele (Responsabile Team di ricerca e analisi)
10 developer esperti in AI, sicurezza informatica, malware analysis

Prodotto:

RaPToR (Ransomware Prevention Toolkit & Rescue) è la soluzione anti-ransomware che protegge i vostri dati dalle azioni derivanti da possibili infezioni da Ransomware, fornendo una nuova soluzione di sicurezza da affiancare ai quotidiani strumenti di protezione (antivirus). Raptor si focalizza nella protezione del dato del pc/server su cui è stato installato, bloccando il processo di crittografia  ed evitando la diffusione del dato all’esterno della macchina.

BANKSEALER

Referenzia la startup:

Stefano Mainetti

Polihub

Anno costituzione:

Dicembre 2016

Fundraising:

Autofinanziata

Team: 7

Michele Carminati (CTO)

Alvise Biffi (Presidente)

Stefano Zanero (Consigliere)

Francesco Carbone (Business Development)

Alberto Coletta (Software Engineer)

Daniele Gallingani (Senior Software Engineer)

Prodotto:

Un software basato sulle tecniche di machine learning che permette di analizzare tutti gli accessi e le transazioni degli utenti di internet/mobile banking e di rilevare quelle sospette, rinforzando la sicurezza della banca nel contesto dell’antifrode.

RO TECHNOLOGY

Referenzia la startup:

ELIS

Anno costituzione:

2011

Fundraising:

€ 150K (grant)

Team: 3

Rodolfo Grimani (CEO)
Luciano Bozzi (Direttore Tecnico e R & D)
Federica Caglio (Business Development Manager)

Prodotto:

Ro Technology è una PMI innovativa con una solida esperienza nella consulenza software per le grandi imprese ed una visione di lungo periodo fortemente incentrata sugli investimenti in R&D e sulla ricerca internazionale, che coniuga l’esperienza decennale con l’innovazione e la freschezza dei giovani. Sviluppiamo soluzioni per clienti speciali, dall’analisi dei bisogni e dei requisiti, alla progettazione fino al collaudo finale ed al supporto continuo.

CRISMA SECURITY

Anno costituzione:

2013

Fundraising:

Nessuno

Team: 7

Donato Preite (Responsabile tecnico)
Roberto Maglie (Responsabile dell’aera sviluppo, software e system integration)
Demys Bartolomeo (Responsabile dell’area Wireless e Physical Security)

Prodotto:

Advanced Analytics ed Architetture BIG DATA per il processamento real-time di enormi quantità di dati. La soluzione Security Analytics riesce ad individuare attacchi (informatici, frodi) prima che si concretizzino fornendo, in tempo utile indicazioni per contrastarli efficacemente. I Servizi, fruibili mediante piattaforma in private-cloud, aiutano le Aziende Clienti a risolvere i problemi di mancanza di risorse e competenze specifiche.

YOROI

Referente:

Paola Bonomo

Italian Angel for Growth

Anno costituzione:

2014

Fundraising:

Autofinanziata

Team: 16

David Bevilacqua – CEO
Marco RamilliFounder & CTO
Marco Testi – Co-Founder & Sales Manager

Prodotto:

La soluzione, mirata alla difesa e alla mitigazione di minacce informatiche, contribuisce alla protezione aziendale integrando una rete di threat intelligence attiva con un sistema di threat detection potenziando le capacità di Analisti esperti che vigilano sulla postura aziendale intervenendo in caso di minaccia.

giuria_0019_Oggetto-vettoriale-avanzato
SILVIA DE FINA
WIND TRE
giuria_0018_Oggetto-vettoriale-avanzato
ANDREA RANGONE
GRUPPO DIGITAL360
giuria_0017_Oggetto-vettoriale-avanzato
GIUSEPPE DONAGEMMA
BUSINESS ANGEL

A2A - TERNA - CRISMA SECURITY

giuria_0016_Oggetto-vettoriale-avanzato
GIANPAOLO SCAFURO
DIGITAL INNOVATION & CYBER SECURITY ACADEMY
giuria_0015_Oggetto-vettoriale-avanzato
MARCO SGROI
SOTEL

Nell’ambito della  sicurezza informatica sono stati attivati i seguenti progetti di co-innovation tra grandi aziende e startup

A2A - TERNA - CRISMA SECURITY

Identificare eventuali attacchi alla sicurezza informatica attraverso un’analisi di machine learning predittiva e non formale. L’analisi si concentra su dati provenienti dalla rete informatica, cercando anche di distinguere eventuali problemi di misconfiguration rispetto a veri e propri attacchi alla rete.

TELEPASS - CYBERINTUITION

Tutelare il servizio da eventuali attacchi alla sicurezza informatica attraverso un rafforzamento dei sistemi antivirus e un monitoraggio più continuativo e dedicato ai nuovi malware. L’analisi si concentra su dati provenienti dalla rete informatica e sulla crescente minaccia di ransomware.

 

 


La startup CYBERINTUITION è stata segnalata da Francesco Augurusa – San Tarcisio Factory